Blog: http://Lapis.ilcannocchiale.it

L'uccello dei canali: la folaga


L'uccello più protestante del mondo. Puritano fino all'ultima piuma.
L'occhio piccolo iniettato di sangue vigila sul mondo in apparente indifferenza: una livrea lugubre da parrocchiana in lutto e dalla culandra grassa. Zampe palmate quasi fossero ricamate a merletto.
Una camminata placida oscillante si alterna a repentine accelerazioni per attaccare chiunque le sottragga il pane quotidiano. Affettuosa come un cadavere. Fredda, asociale e calcolatrice.
Non si può trattenersi dal tirarle un calcio e farla ruzzolare nel canale più vicino mentre emette strombazzi.


Nero. Sempre e comunque.


Then the bird said, 'Nevermore'.


                        
* Questa è facile, non la traduco





Pubblicato il 14/3/2008 alle 19.20 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web