.
Annunci online

Lapis
Laddove Anelare al Progetto Impone Sacrifizio


libri


22 maggio 2007

il cacciatore di aquiloni

di Khaled Hosseini - PIEMME



Ho provato solo una volta a fare volare un aquilone. Avrò avuto, sì e no, 10 anni. Era primavera, il cielo terso, dopo la pioggia. Il vento era abbastanza alto. Avevo ricevuto in regalo un aquilone bianco e arancione. Ma non era bello quanto uno di quelli che si potevano trovare nei lontani Anni ‘60 nella bottega di un maestro artigiano famoso tra i bambini afgani di Kabul. Quando il mio aquilone ha preso quota per poi precipitare a picco nella terra appena arata non mi sono sentito molto orgoglioso. Non quanto Amir e Hassan. Non avevo tagli sulle mani da mostrare agli amici: il mio aquilone non aveva filo smerigliato con cui tagliare il volo di altri avversari liberi nel cielo. Non avevo un cacciatore al mio fianco, un amico devoto pronto a tendere il filo al momento giusto o a rincorrere l’ombra di un altro aquilone che stava precipitando a terra. Pronto a difendermi in qualsiasi occasione. Non avevo trofei da mostrare, di gare vinte sbaragliando gli altri ragazzi nella lotta dei cieli che si ripeteva ogni anno, in inverno. C’è un racconto per possedere tutto questo, almeno nei ricordi. Sì, perché dopo averlo letto ci sembrerà di aver passato un anno in Afghanistan. Dalla dolce primavera al freddo inverno. Dalla giovinezza, alla maturità. Portandoci dentro il peso della colpa, per trovare infine il perdono in una terra senza speranza.




permalink | inviato da il 22/5/2007 alle 22:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia           
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
pentole
matite
sogno
libri
miscellanea
cancelleria

VAI A VEDERE

Lapis on FLICKR
La zitella va in campagna
L'unica vecchia zia
Andreaaaa
Grandma'
IV
Bisogna saperla usare, una Moleskine
PECK
Interactions
Voce del verbo 'deliziare'
Lavagne e pennarelli
Tomas the Inuit
Il Paese delle Meraviglie
In Brianza Veritas
La gamba pavesina
reporter Bovisa
Masticatore di brodaglie
ZERo
Trendsandstuff
Fiorentina 1,8kg




Varie & eventuali a:

antinoo85@gmail.com

Lapis, sm. matita; pietra dura naturale di cui si valgono i disegnatori
per fare i loro disegni sulla carta, ed è rossa o piombina.

VOCABOLARIO della LINGUA ITALIANA
per cura di Antonio Sergent – con i segni della pronunzia toscana –
Editore Francesco Pagnoni, 1876

questo blog sostiene



 

Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

CERCA